Rinnovo patente

Grazie all’azione di AICE e sensibilità inclusiva dei medici legali di una Commissione Medico Legale, si è riusciti a superare l’abituale rinnovo di soli 2 anni a persona con epilessia in remissione clinica… senza crisi grazie alla terapia farmacologica… da più di 5 anni. A "Stefano" gli è stata riconosciuta, dopo infiniti rinnovi biennali, una validità di 3 anni.

Nonostante la Direttiva europea n. 113 del 2009, prevedesse al punto 12.1.:

"La patente di guida di un conducente epilettico del gruppo 1 deve essere oggetto di valutazione finché l’interessato non abbia trascorso un periodo di cinque anni senza crisi epilettiche. "  e verso posizione AICE di mero recepimento, i componenti il gruppo tecnico nominato all’uopo dal ministero competente, tra cui i medici Ettore Beghi ed Oriano Mecarelli, contribuirono a che tale testo divenisse al punto D.7.1.  del DLgs. n 59 del 2012:"La patente di guida di un conducente con epilessia del gruppo 1 deve essere oggetto di attenta valutazione da parte della Commissione medica locale finche' l'interessato non abbia trascorso un periodo di cinque anni senza crisi epilettiche in assenza di terapia."

Insomma, mentre la direttiva permetteva rinnovo ordinario a chi, pur in terapia, per 5 anni non avesse avuto crisi, una medicina "difensiva ed interessata" imponeva una non prevista ed aggiuntiva discriminazione: essere in assenza di terapia.


Ciò imponeva ai più l’onere di più frequenti e costosi rinnovi, compresi i necessari certificati medico specialistici. “Stefano”… in remissione clinica da 25 anni… si è rivolto ad AICE chiedendo che gli venisse rimosso l’incubo del rinnovo limitato ai 2 anni. AICE, riferendosi:

  1. all’abrogazione di quanto riferito all’epilessia nell’appendice II dell’articolo 320 del DPR  nell'articolo 320, del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495;

    e
     
  2. al punto D.5. del DLgs n. 59/2012 "I soggetti liberi da crisi da almeno 5 anni ma che risultino tuttora in trattamento saranno ancora sottoposti a controlli periodici da parte della Commissione medica locale che stabilirà la durata del periodo di idoneità dopo aver acquisito la certificazione emessa dallo specialista in neurologia o disciplina equipollente. Per i soggetti liberi da crisi da almeno 10 anni ma ancora in trattamento non e' previsto il conseguimento/rinnovo della patente del gruppo 2.  
si è adoperata a che nel certificato di “Stefano” il medico specialista proponesse periodo di validità di rinnovo (in questo caso ordinario) e i componenti della CML accogliessero la proposta superando la consuetudine di rinnovo limitato ai 2 anni.

VITTORIA” ha urlato “Stefano” quando gli è stato riconosciuta una validità di 3 anni, un primo passo per rimuovere un’ingiusta, imprevista discriminazione frutto di una medicina difensiva ed interessata.
AICE, nella nuova proposta di legge presentata in Parlamento ha proposto che si ritorni in merito al testo originario della direttiva CE.
 

5x1000

 
SEGNALA criticità...
discriminazione, carenza farmaci, effetti collaterali, mala sanità, costi impropri...

SONDAGGI

Cerca nel sito

AmorSuBilanciaLorenzoLotto33 190




Newsletter




isuzu cikarang isuzu cikarang bekasi jakarta isuzu giga isuzu giga isuzu giga isuzu elf isuzu panther Dealer Isuzu Bekasi Cibitung Cikarang isuzu elf isuzu giga elf sparepart isuzu kredit isuzu harga isuzu promo isuzu dealer isuzu isuzu isuzu mobil isuzu bekasi isuzu online isuzu kita promo isuzu promo isuzu isuzu giga isuzu panther isuzu elf paket umroh Resep Masakan Resep Masakan