immagine di Vispa Teresa immagine di scritta: "Fratelli d'Italia" testo nero su bianco con apostrofo tricolore
logo IBC logo Regione E-R Elenca tutte le specieFiltro ricerca   Acquista il CD "Farfalle d'Italia"...
sosterrai la ricerca sull' epilessia
logo AICE 5x1000=ricerca sulle epilessie farmaco resistenti

Ringraziamenti

f_hp_er.gif (6545 byte)
Catturale in Internet,
e' meglio !

Questo libro si presenta nell’insolita forma di un album delle figurine; di quell’album che da dopo la guerra ad oggi ha emozionato tutti i bambini. Grazie al ‘ce l’ho/mi manca’ o ‘cielo/mamanca’ era possibile un incontro con mondi diversi di cui, tramite le immagini tenute nella mano e poi incollate sulle pagine, si entrava a far parte.

Un album che non terminato e che sprona a proseguire la ricerca.
Poche sono le figurine che mancano alla collezione del sempre giovane Roberto Villa. Un immenso patrimonio, qui riprodotto in piccola parte, che mantenuto vivo da un indagante spirito fanciullo. Una costante gioiosa di una vita, dedita alla ricerca e allo studio, di un entomologo per passione. Del suo essere ‘allevatore’ si son nutrite le farfalle e la conoscenza di tutti noi.

La dimensione regionale che ha originato questo lavoro si subito estesa a una di pi ampio respiro e, anche in augurale riferimento al prossimo 150o anniversario del nostro Paese, condensata nell’adeguato titolo Farfalle d’Italia. Il primigenio spirito, derivante dalla comune provenienza di tre autori, stato ridotto (non disperso!) al riportare per le singole specie, oltre alla distribuzione nazionale, quella nei vari ambiti provinciali dell’Emilia-Romagna.

Uniti a Roberto Villa, ringraziamo l’Istituto Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna che ha voluto e sostenuto la pubblicazione di questo volume, i familiari che ci sono stati accanto, gli amici che ci hanno incoraggiato e i collaboratori che lo hanno impreziosito.

Noi due, siamo grati a Roberto per aver condiviso con l’uno l’ideazione, la progettazione e la realizzazione dell’opera, e per aver offerto all’altro, giovane biologo, una indimenticabile occasione di crescita e di amicizia.

Non potremo essere tacciati di piaggeria scrivendo che un onore essere stati coautori di questo libro accanto a Roberto Villa.

M.P. e G.B.P.